Le Anteprime della stagione 2022/23

Il cinema che arriverà in autunno, per vederlo prima di tutti gli altri!

agosto - settembre 2022
Sala: Manifattura Tabacchi

Descrizione

NON SOLO

CINEMA IN MANIFATTURA 2022

Film / Musica / Libri / Teatro / Incontri

@ Piazza dell’orologio dal 28 giugno all’8 settembre

A cura di Fondazione Stensen

 

70 serate che raccontano storie personali e collettive, intense, toccanti, avvincenti, talvolta sconcertanti e bizzarre. Storie d’amore, di guerra, di viaggio e d’avventura, commedie, thriller e fantascienza. Parole e immagini che rinfrescano la mente arricchendoci e facendoci riflettere.

Programma completo Manifattura Tabacchi agosto-settembre 2022.

 

 

Il cinema che verrà – Le Anteprime della stagione

a cura di Fondazione Stensen

Proiezioni ore 21.15

 

9 agosto – Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo di Kyle Balda, Brad Ableson (Usa 2022, 90’)

10 agosto – Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo di Kyle Balda, Brad Ableson (Usa 2022, 90’)

11 agosto – Fire of Love di Sara Dosa (Canada/Usa 2022, 93’) V. orig. sott. ita. – in collaborazione con Cai Firenze

19 agosto – La notte del 12 di Dominik Moll (Francia 2022, 115’) V. orig. sott. ita.

21 agosto – Rhino di Oleh Sentsov (Ucraina, Polonia, Germania 2021 – 101’) V. orig. sott. ita.

22 agosto – Un’ombra sulla verità di Philippe Le Guay (Francia 2021, 114’)

24 agosto – Brian e Charles di Jim Archer (Gran Bretagna 2022, 90’) V. orig. sott. ita.

26 agosto – Boiling Point di Philip Barantini (Gran Bretagna 2021, 92’) V. orig. sott. ita.

26 agosto – Wild Men di Thomas Daneskov (Danimarca 2021, 104’) V. orig. sott. ita.

28 agosto – Paris Pigalle (L’Amour est une fête) di Cédric Anger (Francia 2018, 120’) V. orig. sott. ita.

30 agosto – Tuesday Club – il talismano della felicità di Annika Appelin (Sve 2022, 102’) V. orig. sott. ita

con Degustazione di vini, guidata da sommelier alle ore 19.30 in collaborazione con Fisar Firenze

2 settembre – Bigger than us di Flore Vasseur (Francia 2021, 95’) V. orig. sott. ita. –  in collaborazione con Fridays for Future Firenze

3 settembre – Nido di Vipere di Kim Yong-hoon (Corea del Sud 2020, 108’) V. orig. sott. ita.

 

 

Martedì 9 agosto

ore 21.15 & 23.00

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo di Kyle Balda, Brad Ableson (Usa 2022, 90’) – Anteprima

Anni Settanta. Il giovanissimo Gru vorrebbe unirsi al gruppo di supercattivi noto come Vicious 6. Quando si presenta l’occasione giusta, Gru decide di affrontare il colloquio in cui dovrà dimostrare di essere un vero malvagio, ma le cose non vanno come previsto e si troverà costretto a battersi proprio contro i supercattivi che tanto ammirava. In anteprima l’atteso sequel del primo film sui Minions, campione d’incassi nel 2015, nonché spin-off della saga di successo Cattivissimo Me, avviata nel 2010 e con due seguiti all’attivo.

 

Mercoledì 10 agosto

ore 21.15 & 23.00

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo di Kyle Balda, Brad Ableson (Usa 2022, 90’) – Anteprima

Anni Settanta. Il giovanissimo Gru vorrebbe unirsi al gruppo di supercattivi noto come Vicious 6. Quando si presenta l’occasione giusta, Gru decide di affrontare il colloquio in cui dovrà dimostrare di essere un vero malvagio, ma le cose non vanno come previsto e si troverà costretto a battersi proprio contro i supercattivi che tanto ammirava. In anteprima l’atteso sequel del primo film sui Minions, campione d’incassi nel 2015, nonché spin-off della saga di successo Cattivissimo Me, avviata nel 2010 e con due seguiti all’attivo.

 

Giovedì 11 agosto – ore 21.15

Fire of Love di Sara Dosa (Canada/Usa 2022, 93’) – Anteprima Versione originale con sottotitoli in italiano

Un film d’avventura unico, poetico e visivamente stupefacente su una coppia di scienziati francesi, montato interamente con i loro filmati di viaggio alla ricerca di vulcani attivi negli anni ’70 e ’80. Gli intrepidi vulcanologi francesi Katia e Maurice Krafft hanno viaggiato per il mondo alla ricerca di eruzioni vulcaniche e nuvole di cenere. Fortunatamente, hanno filmato tutti i loro viaggi, e il loro incredibile archivio personale di pellicole in 16mm è una testimonianza avvincente di una vita dedicata all’esplorazione. Realizzato interamente con i loro filmati, lettere e appunti, il film di Sara Dosa è quanto di più lontano da un ritratto tradizionale si possa immaginare. FIRE OF LOVE è arte cinematografica pura, poetica ed estroversa, con l’esuberanza di un film della nouvelle vague francese, e ci offre alcuni dei momenti più belli – e tragici – che si possa immaginare di vedere in un film.

 

Venerdì 19 agosto – ore 21.15

La notte del 12 di Dominik Moll (Francia 2022, 115’) – Anteprima

Si dice che ogni investigatore abbia un crimine che lo perseguita, un caso che lo ferisce più degli altri, senza che ne sappia il motivo: per Yohan, capo della polizia di Grenoble, quel caso è l’omicidio della giovane Clara, bruciata viva mentre tornava a casa. Presentato a Cannes in selezione ufficiale, La notte del 12 è un avvincente polar d’autore, un film corale che in molti hanno definito lo Zodiac francese e che unisce la tensione di un thriller a una riflessione mai banale sulle questioni di genere e sulle contraddizioni della società odierna.

Versione originale con sottotitoli in italiano

 

Domenica 21 agosto – ore 21.15

Rhino di Oleh Sentsov (Ucraina, Polonia, Germania 2021 – 101’) – Anteprima vietata ai minori di anni 18 – Versione originale con sottotitoli in italiano

Nell’Ucraina degli anni Novanta, un giovane soprannominato “Rhino”, dopo aver iniziato la carriera come ladruncolo, scala rapidamente la gerarchia del crimine. Rhino ha conosciuto solo il potere e la crudeltà, ma non avendo più niente da perdere, potrebbe avere finalmente un’occasione per redimersi?

“Questo non è un film incentrato su criminalità, omicidi e sparatorie. È la storia di un uomo che ha vissuto un periodo di difficoltà e che ora porta un fardello interiore con il quale sta cercando di fare i conti.” (Oleh Sentsov)

 

Lunedì 22 agosto – ore 21.15

Un’ombra sulla verità di Philippe Le Guay (Francia 2021, 114’) – Anteprima

Simon ed Hélène decidono di vendere una cantina nello stabile parigino in cui abitano. L’acquirente si rivela essere un uomo dal passato torbido che decide di viverci senza informare nessuno. Gradualmente la sua presenza sconvolgerà la vita della coppia. Interpretato da un cast di grido, il film di Philippe Le Guay è stato presentato in anteprima nazionale a Firenze all’ultima edizione di France Odeon, il festival del cinema francese, dove si è aggiudicato il premio del pubblico.

 

Mercoledì 24 agosto – ore 21.15

Brian e Charles di Jim Archer (Gran Bretagna 2022, 90’) – Anteprima

Versione originale con sottotitoli in italiano

Dopo un inverno particolarmente rigido Brian entra in una profonda depressione. Isolato e senza nessuno con cui parlare, Brian fa quello che qualsiasi persona sana di mente farebbe di fronte a una situazione così malinconica: costruirsi un robot da compagnia. L’esordio nel lungo di Jim Archer è stato presentato in anteprima mondiale all’ultima edizione del Sundance e in anteprima nazionale al Giffoni Film Festival.

 

Venerdì 26 agosto

ore 21.15

Boiling Point di Philip Barantini (Gran Bretagna 2021, 92’) – Anteprima – Versione originale con sottotitoli in italiano

Andy, chef di un rinomato ristorante di Londra interpretato da un grande Stephen Graham, deve affrontare la pressione incessante del giorno più impegnativo e importante dell’anno per il suo locale. Tutto in una notte tra i tavoli di un ristorante: il secondo film dell’attore divenuto regista Philip Barantini è un thriller serrato dall’ambientazione affascinante, che tiene la tensione alta grazie a uno scenario da incubo per ogni ristoratore, in cui ogni cosa che può andar male finisce per andare anche peggio.

ore 23.00

Wild Men di Thomas Daneskov (Danimarca 2021, 104’) – Anteprima – Versione originale con sottotitoli in italiano

Nel disperato tentativo di superare la sua crisi di mezza età, Martin è fuggito dalla sua famiglia per vivere sulle montagne norvegesi, cacciando e coltivando come facevano i suoi antenati migliaia di anni fa. L’ultima stranezza del regista danese Thomas Daneskov, presentata in anteprima al Tribeca Film Festival. “Con questo film voglio incoraggiare l’individuo annodato che non è pericoloso aprirsi e avere conversazioni su quando e come possiamo aiutarci al meglio quando la vita diventa difficile. Perché se una cosa è vera, è che nessuno può superare questa vita da solo.”

Formula 2 film x 1 biglietto 

 

Domenica 28 agosto – ore 21.15

Paris Pigalle (L’Amour est une fête) di Cédric Anger (Francia 2018, 120’) Anteprima vietata ai minori di anni 18 – Versione originale con sottotitoli in italiano

Parigi, 1982. Franck e Serge sono investigatori di polizia che devono adattarsi all’ambiente dell’industria pornografica parigina. Il loro compito è quello di infiltrarsi nella mafia e per riuscirci rilevano un peep show nel quartiere di Pigalle pieno di debiti. Per far ripartire gli affari del locale iniziano a produrre cortometraggi porno, dando inizio a un’avventura che li porterà molto lontano. Il quarto film dietro la macchina da presa di Cédric Anger ha uno dei suoi punti di forza nell’accoppiata di poliziotti formata da Guillaume Canet e Gilles Lellouche.

 

Martedì 30 agosto

Ore 19.30

Talk & Degustazione guidata di vini a cura dei sommelier Fisar

ore 21.15

Tuesday Club – il talismano della felicità di Annika Appelin (Svezia 2022, 102’) – Anteprima

Versione originale con sottotitoli in italiano

Durante i festeggiamenti del 40° anniversario di matrimonio, Karin scopre l’infedeltà del marito. Dopo anni passati a prendersi cura di lui e della figlia, vede il suo mondo andare in frantumi in un secondo. Una vecchia amica la invita però a partecipare a un corso di cucina tenuto dal rinomato Chef Henrik. Tornare a coltivare una delle sue più grandi passioni porta Karin a riflettere su tutto il suo passato e sulle scelte che hanno segnato la sua esistenza. Il film d’esordio della regista svedese Annika Appelin è intriso di personaggi memorabili e creazioni culinarie che fanno venire l’acquolina in bocca.

 

Venerdì 2 settembre – ore 21.15

Bigger than us di Flore Vasseur (Francia 2021, 95’) – Anteprima

Versione originale con sottotitoli in italiano

Da sei anni Melati, 18 anni, combatte l’inquinamento da plastica che sta devastando il suo paese, l’Indonesia. Come lei, una generazione sta sorgendo per aggiustare il mondo. Ovunque adolescenti e giovani adulti si battono per i diritti umani, il clima, la libertà di espressione, la giustizia sociale, l’accesso all’istruzione o al cibo. In un momento in cui tutto sembra essere andato in frantumi, questi giovani ci mostrano come vivere. E cosa significa stare al mondo oggi.

 

Sabato 3 settembre – ore 21.15

Nido di Vipere di Kim Yong-hoon (Corea del Sud 2020, 108’) – Anteprima

Versione originale con sottotitoli in italiano

Tutto ha inizio con una borsa Louis Vuitton piena di soldi. Un uomo che lavora in una sauna nella città balneare di Pyeongtaek la trova in un armadietto mentre fa le pulizie a fine giornata. La sua situazione finanziaria è troppo disperata per indurlo a consegnare la borsa alla polizia, ma non è nemmeno così sconsiderato da portarla a casa. Così la mette al sicuro dove nessun altro riuscirà a trovarla e riflette sul da farsi. Il film d’esordio di Kim Yong-hoon, ricco di ingegnosi colpi di scena, ricorda non poco il cinema di Tarantino e dei fratelli Coen. Un crime movie ben diretto e architettato con un cast in palla in cui spicca la prova di una magnifica Jeon Do-yeon, dark lady scaltra e spietata.