Lussu

La storia di Lussu, eroe antifascista, fondatore del Partito Sardo d’Azione e politico del dopoguerra.

domenica 5 dicembre 2021
Sala: Stensen

Descrizione

Domenica 5 dicembre ore 11.00

 

LUSSU di Fabio Segatori (Ita 2020, 52’) – alla presenza del regista Fabio Segatori e con Paolo Bagnoli, Giovanni Caboni, Angelino Mereu, Valdo Spini

Eroe di guerra e pacifista, Emilio Lussu riceve 4 medaglie al valor militare e racconta l’assurdo massacro della Grande Guerra nel suo libro di memorie Un anno sull’altopiano, tradotto in tutto il mondo. Fonda il Partito Sardo d’Azione. Eletto onorevole, combatte il Fascismo che lo spedisce al confino, a Lipari. Da qui scappa su una barca col suo fraterno amico Carlo Rosselli col quale fonda, a Parigi, la prima organizzazione antifascista: “Giustizia e Libertà”. Partecipa alla Guerra Civile Spagnola nelle Brigate Garibaldi. Braccato dall’O.V.R.A., vive tra Parigi, la Svizzera, il Portogallo e Marsiglia. Rientra in Italia dopo l’8 settembre, dove è ministro nei governi Parri e De Gasperi. Ma il film è anche la storia di un grande amore: quello con Joyce Amadori, compagna di una vita, anche lei partigiana, scrittrice, attivista per i diritti delle donne e per i paesi in via di sviluppo.

 

Un evento organizzato da Acsit (Associazione culturale sardi in Toscana) e Fasi (Federazione associazioni sardi in Italia), con Istituto Emilio e Joyce Lussu, in collaborazione con Fondazione Circolo Rosselli e Fondazione Stensen.

 

Prezzo: biglietto unico € 5 (sconto Acsit € 4)