A partire da venerdì 6 agosto 2021, per accedere agli spettacoli (sia al chiuso che all’aperto) sarà necessario essere in possesso del Green Pass*. Anche i cinema sono tenuti ad adeguarsi alla normativa (qui il link di riferimento).

*Sono esenti i minori da 0 a 11 anni e le persone esenti per motivi medici certificati.

L

Il Green Pass è rilasciato:
– dopo la prima dose di vaccino, con validità a partire dal 15° giorno successivo (e fino a 9 mesi dal completamento del ciclo vaccinale)
– in seguito al risultato negativo del test molecolare o antigenico rapido (il test deve risalire a non più di 48 ore prima dell’evento)
– in caso di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (risalente a non più di 6 mesi prima).

L

FAQ

L

1.Non ho il green pass e ho comprato un biglietto prima dell’approvazione della normativa. Posso chiedere il rimborso?

È possibile rivolgersi direttamente al rivenditore web del biglietto (per Teatro Romano di Fiesole e Villa Bardini Ticketone, per Manifattura Tabacchi Liveticket) e chiedere un voucher sostitutivo (da riutilizzare entro 12 mesi per un evento in vendita sullo stesso circuito). Un’alternativa offerta da Ticketone è rivendere il proprio biglietto su Fansale.

L

2. Sono vaccinato ma non ho ancora il green pass. Come posso fare?

Se non è ancora arrivato il codice lo si può recuperare qui. In alternativa è possibile chiedere il green pass in farmacia o dal proprio medico di base. O fare un test molecolare o antigenico.

L

3. Serve anche per gli spettacoli all’aperto?

Sì, la normativa impone il green pass per accedere a qualunque tipo di spettacolo, sia al chiuso che all’aperto.

L

4. Il green pass è in aggiunta alle altre normative sanitarie anti-covid?

Sì, al momento il green pass si aggiunge alle disposizioni vigenti (misurazione della temperatura, registrazione dei dati, distanziamento, uso della mascherina al chiuso o in caso di assembramento)