Cambiamo il mondo: il cinema come strumento di costruzione del futuro

Il progetto, insieme al Liceo Leonardo da Vinci, Caffè Scienza e Gold, sulla realizzazione di cortometraggi a tematica ambientale.

da ottobre 2020 a maggio 2021

Descrizione

CAMBIAMO IL MONDO: IL CINEMA COME STRUMENTO DI COSTRUZIONE DEL FUTURO

Nuove tecnologie e linguaggio cinematografico al servizio di una comunicazione scientificamente corretta.

 

Il progetto in breve

Il progetto consente agli studenti del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci di creare una serie di cortometraggi rivolti ai propri coetanei, da diffondere sui canali social.

Si parte dagli aspetti di finzione e documentaristici del cinema, per poi approfondire il tema della sostenibilità ambientale dal punto di vista della divulgazione scientifica e si conclude con la realizzazione in gruppo di corti tematici con linguaggi e tecniche diversificati (lunghezze variabili; documentari e fiction; riprese frontali e a 360° in realtà virtuale).

 

Descrizione 

Il progetto propone un percorso stratificato, che si sviluppa su due livelli: quello tematico della sostenibilità ambientale e quello della realizzazione tecnica del prodotto filmico, per recuperare il potenziale narrativo delle scienze nel linguaggio audiovisivo. Il progetto si suddivide in tre parti:

 

1. Formazione teorica

La prima parte è prevalentemente di carattere teorico e coinvolgerà circa 150 studenti del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci. Sarà accompagnata da tre proiezioni di film presso il cinema Stensen, che avranno come tematica la sostenibilità ambientale e la sua corretta divulgazione dal punto di vista scientifico. I film serviranno sia ad analizzare insieme ai registi le tecniche narrative impiegate, sia come spunto per gli incontri con l’associazione Caffè-Scienza. Questa fase progettuale segue due filoni tematici trasversali e intrecciati:

a. La tecnica del cinema

Un ciclo di cinque lezioni teoriche, con ampio uso di sequenze cinematografiche, strumentazione di ripresa e altro materiale didattico, tenute dal regista Luca Dal Canto sui temi di linguaggio cinematografico, scrittura cinematografica e strumenti di montaggio. Una lezione sarà tenuta da Gold Enterprise, sul linguaggio cinematografico con tecnologia VR – virtual reality.

b. Come il cinema ci racconta la sostenibilità ambientale

Un incontro con l’associazione Caffè-Scienza, in cui la sostenibilità ambientale verrà presentata nella sua multidimensionalità, in accordo con i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 (SDGs). È possibile comunicare la sostenibilità ambientale e i cambiamenti del nostro mondo con il linguaggio cinematografico? Qual è il miglior modo per divulgare questi contenuti? Quando utilizzare il documentario e quando la fiction?

 

2. Workshop tematici esperienziali

Il progetto prevede due ‘esperienze’, due gite in luoghi significativi del territorio in relazione alle tematiche di sostenibilità ambientale:

  1. Visita all’Orto Verde di Vaglia, un’azienda agricola che utilizza sistemi di produzione rinnovabili e sostenibili, dalla produzione alla distribuzione.
  2. Visita alla discarica Case Passerini di Sesto Fiorentino, per avere consapevolezza di un approccio di smaltimento dei rifiuti ormai superato e sviluppare riflessioni critiche su tutta la filiera di consumo.

Questi workshop saranno anche la base da cui gli studenti potranno partire per reperire idee e produrre materiale video per il laboratorio pratico.

 

3. Laboratorio pratico

La seconda parte prevede la selezione da parte degli esperti, con la collaborazione dei docenti e degli stessi studenti, di circa 40 alunni. Gli studenti divisi in piccoli gruppi (8 gruppi da 5 partecipanti ciascuno) lavoreranno alla creazione di cortometraggi in pillole sulle tematiche di sostenibilità ambientale. Ogni gruppo produrrà almeno due video:

  1. Un cortometraggio documentaristico su un tema caro agli studenti in relazione al loro territorio e a quella che è la loro esperienza nella quotidianità (es. inquinamento, consumo critico, ambiente, ecc.). Durata massima: 1 minuto – canale Instagram
  2. Un cortometraggio di fiction, in cui gli studenti raccontano una storia che parla di sostenibilità, concentrandosi su un messaggio da trasmettere che sta loro a cuore. Durata massima: 3 minuti – canale YouTube
  3. Uno dei cinque gruppi seguirà un percorso speciale sulla ripresa in realtà virtuale e realizzerà due cortometraggi in pillole in VR con il tutoraggio di Gold Enterprise. I video avranno come soggetto di ripresa una manifestazione internazionale del movimento FridaysForFuture a Firenze.

Il progetto così si assicura una vita ulteriore rispetto alle tempistiche del bando, poiché i corti saranno sempre visibili online e alla scuola rimarrà anche una strumentazione specifica utile per proseguire le attività in autonomia e continuare a pubblicare cortometraggi sulle piattaforme ufficiali.

 

4. Evento conclusivo presso il Cinema Stensen

I cortometraggi in pillole saranno proiettati presso il cinema Stensen in un evento pubblico. In quel frangente sarà presentato a tutti il progetto e gli studenti che vi hanno preso parte condurranno la serata, parlando del lavoro svolto.

 

Soggetti coinvolti

Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci”

Fondazione Culturale Niels Stensen

Associazione Culturale Caffè-Scienza

Gold Enterprise Srl