I progetti delle Chiavi della Città

I progetti di Studenti al Cinema all'interno di Chiavi della Città: Il potere delle immagini, Noi e l'altro, Temi da grande, Rispettiamo l'ambiente.

da settembre 2017 a giugno 2019

Descrizione

I progetti ne “Le chiavi della città”

 

La Fondazione Culturale Stensen ha presentato, in collaborazione con Firenze al Cinema, alcuni progetti didattici all’interno delle Chiavi della Città 2017-2018/2018-2019. Di seguito un riassunto delle nostre proposte.

 

Il potere delle immagini

Il progetto intende fornire ai bambini e ai ragazzi gli strumenti necessari per tradurre e codificare la narrazione per immagini. Nell’ambito dell’iniziativa, i ragazzi visioneranno due o più film di genere diverso e li commenteranno con l’aiuto di un operatore. In seguito alle proiezioni, saranno coinvolti in una attività laboratoriale nella quale analizzeranno una specifica sequenza tratta dai film visionati e la disegneranno proprio come si fa per gli storyboard cinematografici, in una sorta di percorso a ritroso che consentirà loro di apprendere (giocando) le nozioni base del linguaggio cinematografico. A conclusione degli incontri, i ragazzi metteranno a confronto le diverse modalità narrative e rafforzeranno, con l’aiuto di un operatore, le nozioni acquisite in precedenza.

 

Noi e l’altro

Il progetto rappresenta un percorso di educazione al rispetto e comprensione del diverso, grazie a quei film in grado di mettere in relazione il nostro mondo con altri paesi, culture, sensibilità. Attraverso la visione comune nella sala cinematografica e grazie al commento guidato dagli operatori (e insegnanti) verranno forniti gli strumenti per un confronto costruttivo con il “diverso” all’interno di una società multietnica e multiculturale.

L’iniziativa ha la finalità di promuovere una gestione non violenta delle situazioni di confitto all’interno di un contesto contraddistinto da sempre maggiore complessità.

 

Temi da grande

Il progetto ha l’obiettivo di sensibilizzare i bambini e i ragazzi su tematiche delicate, quali disagio giovanile, bullismo, sessualità-affettività, fisicità, elaborazione del lutto, attraverso il linguaggio universale del cinema, strumento immediato per sviluppare spirito critico, empatia e capacità relazionali.

 

Rispettiamo l’ambiente

Il progetto ha la finalità di promuovere nei giovani un atteggiamento consapevole ed educare alla buone pratiche di sostenibilità. Con questa iniziativa si intende fornire loro gli strumenti per un approccio critico al consumo e agli attuali modelli di sviluppo socio economico, che minano fortemente il futuro del nostro pianeta. Il progetto prevede la proiezione di un film a tema ambientale, un laboratorio pratico a cura di Fairmenti APS, presso la scuola o altro luogo da concordare, nonché la realizzazione di un elaborato finale coerente con le tematiche affrontate.