La fine del mondo / Il paese delle meraviglie 

Una selezione di film a cura di In fuga dalla Bocciofila.

giugno-agosto 2021 ore 21.30 whatsapp logo Stensen Condividi il programma
Sala: Manifattura Tabacchi
Ospiti: a cura di In fuga dalla Bocciofila 

Descrizione

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie 

a cura di In fuga dalla Bocciofila 

 

1/7 – Good time di Josh e Benny Safdie (Usa 2017, 99’) 

8/7 – Forza maggiore di Ruben Östlund (Sve/Dk 2014, 118′) 

13/7 – Border di Ali Abbasi (Svezia 2018, 101’) 

20/7 – Una donna promettente di Emerald Fennell (USA 2020, 113′) vm 14

30/7 – Un lungo viaggio nella notte di Bi Gan (Cina 2020, 140’) 

4/8 – Holy Motors di Leos Carax (Fra/Ger 2012, 110′)

 

Giovedì 1 luglio

Art Talks – dialoghi sulle estetiche contemporanee

Talk! Ore 19.00

Francesco D’Abbraccio / Lorem dialogo sulla relazione tra arte e intelligenza artificiale

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie 

Film! ore 21.30

Good time di Josh e Benny Safdie (Usa 2017, 99’) 

Il film che ha fatto conoscere a livello internazionale i talentuosi e irrequieti fratelli Safdie, autori due anni dopo del folgorante e adrenalinico Diamanti Grezzi. Inserito nella prestigiosa top ten 2017 dei Cahiers du Cinéma, Good Time è un folgorante e ansiogeno heist movie a basso budget con al centro un delinquente maldestro e psicopatico interpretato da Robert Pattinson e il fratello impersonato da Benny Safdie, uno dei due registi.

 

Giovedì 8 luglio

Art Talks – dialoghi sulle estetiche contemporanee

Talk! Ore 19.00

Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci con Mario Pagano e Time Out Vibes – il Centro Pecci e le realtà artistiche emergenti

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie 

Film! ore 21.30

Forza maggiore di Ruben Östlund (Sve/Dk 2014, 118′) 

Il film che ha fatto conoscere a livello internazionale Ruben Östlund, tra i registi di punta del cinema svedese contemporaneo, consacrato tre anni dopo a Cannes con la Palma d’oro per The Square. Durante una settimana bianca una famiglia svedese sta pranzando in un ristorante quando una valanga rischia di travolgere i vacanzieri. In preda al panico il padre scappa via senza curarsi di moglie e figli. L’incidente scampato rischierà comunque di avere effetti devastanti sugli equilibri della famiglia.

 

Martedì 13 luglio

Il cinema su carta – conversazioni sulla settima arte

Talk! Ore 19.00

Immaginare la realtà. Conversazioni sul cinema di Marco Tullio Giordana con Andrea Bigalli

alla presenza degli autori 

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie 

Film! ore 21.30

Border di Ali Abbasi (Svezia 2018, 101’) 

Una guardia di confine esperta nel dare la caccia ai contrabbandieri un giorno si trova davanti ad una persona che non riesce a inquadrare e decifrare. In bilico tra dramma, thriller e fantasy il film del regista danese di origini iraniane Ali Abbasi ha trionfato a Cannes nel 2018 nella sezione Un Certain Regard.

 

Martedì 20 luglio

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie – ore 21.30

Una donna promettente di Emerald Fennell (USA 2020, 113′)

Oscar per la miglior sceneggiatura originale, con una strepitosa e sorprendente Carey Mulligan, il film diretto e sceneggiato dalla Fennell racconta la storia di Cassie, la ragazza promettente del titolo. Anni addietro un misterioso e traumatico evento le ha stravolto la vita e ha cambiato per sempre il suo destino. Sveglia, scaltra e intelligente, di notte si trasforma per vivere una doppia vita oscura e segreta. Un giorno un incontro casuale fa riemergere i fantasmi, mai sopiti, del suo passato.

 

Venerdì 30 luglio

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie – ore 21.30

Un lungo viaggio nella notte di Bi Gan (Cina 2020, 140’) 

Dopo dodici anni di assenza Luo Hongwu torna nella sua città natale per il funerale di suo padre. Nel suo passato un crimine impunito e il misterioso rapporto con una bellissima donna di cui non conosce neppure il nome. I ricordi della vita passata riemergono bruscamente obbligando l’uomo a fare i conti con scioccanti rivelazioni. In Concorso a Cannes 71 nella sezione Un Certain Regard.

 

Mercoledì 4 agosto

La fine del mondo / Il paese delle meraviglie – ore 21.15

Holy Motors di Leos Carax (Fra/Ger 2012, 110′)
Il capolavoro di Leos Carax, l’enfant terrible del cinema francese. Un’opera folgorante e visionaria, interpretata da un gigantesco e multiforme Denis Lavant, attore feticcio di Carax. Un gioco di scatole cinesi misterioso e affascinante, complesso e malinconico, che si interroga e ci interroga sul cinema, sulla rappresentazione, sul potere delle immagini, sul ruolo dello spettatore (La bellezza si dice che sia nell’occhio di chi guarda. E se non c’è più nessuno a guardare?). Un film labirintico, lynchiano e pirandelliano, profondamente caraxiano.

 

Vai al programma completo di (non solo) CINEMA IN MANIFATTURA 2021