Original Sound in Villa

I venerdì i film a Villa Bardini sono in lingua originale.

dal 9 luglio al 20 agosto 2021
Sala: Villa Bardini

Descrizione

Original Sound in Villa

– venerdì –

9/7 – Il Concorso di Philippa Lowthorpe (Gb/Fra 2020, 102’) v.o. ing – sott.ita

16/7 – The Father – Nulla è come sembra di Florian Zeller (Fra/Gb 2020, 97′) v.o. ing – sott.ita

23/7 – Dolor y Gloria di Pedro Almodovar (Spa 2019, 113’) v.o. spa – sott. ita

30/7 – Marie Curie di Marie Noelle (Fra/Pol/Ger, 2016, 100’) v.o. fra – sott.ita

2/8 – The Father – Nulla è come sembra di Florian Zeller (Fra/Gb 2020, 97′) v.o. ing – sott. ita

6/8 – Downton Abbey di Michael Engler (Uk, 2019, 122’) v.o. ing – sott.ita

13/8 – La Belle Epoque di Nicolas Bedos (Fra 2019, 110’) v.o. fra – sott. ita

20/8 – Lezioni di Persiano di Vadim Perelman (Rus/Ger, 2020, 127’) v.o. – sott.ita

 

Venerdì 9 luglio

Il Concorso di Philippa Lowthorpe (Gb/Fra 2020, 102’) v.o. ing – sott. ita

Nel 1970 un gruppo di donne, il neonato Movimento Britannico di Liberazione delle Donne, elabora un piano per interrompere la diretta in mondovisione di Miss Mondo, ai tempi il programma televisivo più seguito a livello internazionale. Non sarà l’unico imprevisto della serata condotta da Bob Hope, che si concluderà col trionfo di Miss Grenada, la prima donna di colore della storia a essere incoronata Miss Mondo.

 

Venerdì 16 luglio

The Father – Nulla è come sembra di Florian Zeller (Fra/Gb 2020, 97′) v.o. ing – sott. ita

Un film dalla sceneggiatura perfetta, premiata giustamente con l’Oscar insieme all’interpretazione di un gigantesco Anthony Hopkins, alla sua seconda statuetta per il miglior attore protagonista dopo quella vinta nel 1992 per Il Silenzio degli Innocenti. Anthony ha 81 anni, vive da solo nel suo appartamento londinese e soffre di demenza senile. L’uomo rifiuta tutte le badanti che sua figlia cerca di imporgli. Esordio alla regia del drammaturgo francese Florian Zeller, che firma anche la sceneggiatura assieme a Christopher Hampton. Un intenso, immersivo, sofisticato e labirintico dramma da camera capace come pochi altri titoli sin qui prodotti di far provare allo spettatore cosa significhi essere affetto da una malattia terribile come l’Alzheimer. Da vedere in v.o. per godere appieno delle magistrali performance di Hopkins e della Colman.

 

Venerdì 23 luglio

Dolor y Gloria di Pedro Almodovar (Spa 2019, 113’) v.o. spa – sott. ita

Uno dei titoli più belli e importanti usciti nel 2019, che ha visto trionfare Antonio Banderas, attore feticcio del grande regista spagnolo, come miglior interprete maschile a Cannes 72. Dolor y Gloria parla della creazione artistica e di quanto sia difficile e doloroso separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza.

 

Venerdì 30 luglio

Marie Curie di Marie Noelle (Fra/Pol/Ger 2016, 100’) v.o. fra – sott. ita

Il film si sofferma sugli anni più intensi e turbolenti nella vita di Marie Curie, la celebre fisica e matematica polacca naturalizzata francese. Dal 1905, anno in cui si reca a Stoccolma insieme al marito Pierre per la consegna del Premio Nobel per la scoperta della radioattività, al 1911, anno del secondo Premio Nobel. Nel mezzo la morte del marito e la successiva relazione col matematico Paul Langevin, destinata a suscitare scandalo perché l’uomo era sposato e padre di quattro figli.

 

Lunedì 2 agosto

The Father – Nulla è come sembra di Florian Zeller (Fra/Gb 2020, 97′) v.o. ing – sott. ita

Un film dalla sceneggiatura perfetta, premiata giustamente con l’Oscar insieme all’interpretazione di un gigantesco Anthony Hopkins, alla sua seconda statuetta per il miglior attore protagonista dopo quella vinta nel 1992 per Il Silenzio degli Innocenti. Anthony ha 81 anni, vive da solo nel suo appartamento londinese e soffre di demenza senile. L’uomo rifiuta tutte le badanti che sua figlia cerca di imporgli. Esordio alla regia del drammaturgo francese Florian Zeller, che firma anche la sceneggiatura assieme a Christopher Hampton. Un intenso, immersivo, sofisticato e labirintico dramma da camera capace come pochi altri titoli sin qui prodotti di far provare allo spettatore cosa significhi essere affetto da una malattia terribile come l’Alzheimer. Da vedere in v.o. per godere appieno delle magistrali performance di Hopkins e della Colman.

 

Venerdì 6 agosto

Downton Abbey di Michael Engler (Uk 2019, 122’) v.o. ing – sott. ita

Sequel dell’omonima, amatissima, serie TV inglese iniziata nel 2010 e terminata nel 2015 dopo 52 episodi, il film di Michael Engler non delude gli affezionati dello show e riesce abilmente a rivolgersi anche a chi non l’ha mai visto. Ambientato in una casa di campagna edoardiana agli inizi del XX secolo ruota attorno alle vicende della famiglia Crawley e del personale di servizio alle loro dipendenze.

 

Venerdì 13 agosto

La Belle Epoque di Nicolas Bedos (Fra 2019, 110’) v.o. fra – sott. ita

Gli spettatori più attenti e curiosi si erano accorti di Nicolas Bedos a partire dal suo folgorante lungo d’esordio, Un amore sopra le righe. Due anni più tardi, alla seconda prova dietro la macchina da presa, il regista, attore e sceneggiatore francese conferma di avere un talento fuori dal comune supportato da un cast in stato di grazia. Victor, un sessantenne disilluso, ha la possibilità di rivivere, attraverso costosi artifici teatrali architettati da un brillante imprenditore, la settimana più bella della sua vita, quella in cui – quarant’anni prima – incontrò il suo grande amore.

 

Venerdì 20 agosto

Lezioni di Persiano di Vadim Perelman (Rus/Ger, 2020, 127’) v.o. ted/ing/fra – sott. ita

Nella Francia occupata del 1942 Giles viene catturato insieme ad altri ebrei dai nazisti e riesce a salvarsi da morte certa solo spacciandosi per persiano, grazie a un libro in suo possesso. Il giovane viene inviato in un campo di prigionia, dove viene preso sotto l’ala protettiva di un ufficiale tedesco intenzionato a imparare il persiano per trasferirsi a Teheran dopo la guerra. Per Giles è solo l’inizio di una drammatica e complicata lotta per la sopravvivenza.

 

Vai al programma completo di CINEMA A VILLA BARDINI 2021