Principi e Principesse

Una fiaba ispirata alla tecnica del teatro delle ombre. Il film di Michel Ocelot, maestro dell’animazione contemporanea, torna in sala in versione restaurata.

dal 4 dicembre 2022
Restaurato
Sala: cinema Stensen
Lingua: italiano

Descrizione

Principi e Principesse

/Princes et princesses di Michel Ocelot (Francia 1999, 67′)

Una raffinata fiaba d’animazione ispirata alla tecnica del teatro delle ombre. In un vecchio cinema, un ragazzo e una ragazza inventano e mettono in scena sei racconti che prendono vita sullo schermo, trasportandoci dall’Antico Egitto al Medioevo, dal Giappone ai mondi incantati delle favole e a quelli futuristici della fantascienza. Maestro dell’animazione contemporanea, autore di capolavori già considerati classici come Kirikù e la strega Karabà, Michel Ocelot raggiunge vette inarrivabili di bellezza e poesia attraverso l’uso delle silhouette. Un cinema che ha l’artigianalità d’antichi mestieri, capace di colmare la semplicità dei mezzi con la potenza dell’affabulazione e la leggiadria delle immagini. Un film raro e prezioso che appassiona i bambini e affascina gli adulti. Un film che trasmette bellezza. E l’educazione al cinema è anche educazione alla bellezza delle immagini e delle storie.

La fiaba è il mio linguaggio, il mio elemento naturale. (Michel Ocelot)

La trama del film

In un vecchio cinema apparentemente abbandonato, una ragazza, un ragazzo e un anziano tecnico s’incontrano ogni sera. Inventano, fanno ricerche e infine si trasformano nei protagonisti di storie sempre nuove, in un esercizio di interpretazione che fa eco al gioco d’infanzia del “facciamo che io ero”.

La principessa di diamanti

Nella prima fiaba, una principessa è trattenuta da una maledizione in un luogo segreto, ma tutti i principi che cercano di raggiungerla scompaiono all’improvviso…

Il ragazzo dei fichi

Egitto. Un povero Fellah (un contadino) sogna d’incontrare la temibile e bellissima regina. Un fico miracoloso che regala frutti in inverno offre al ragazzo un’inaspettata occasione.

La strega

Medioevo. Nessuno è mai riuscito a entrare nel castello della strega, che annienta tutti i potenti principi che tentano l’assalto. Un ragazzo, appollaiato su un albero, osserva e infine decide di tentare l’impresa a modo suo.

Il cappotto della vecchia signora

Nel Giappone di Hokusai, una vecchia signora, appassionata di poesia, torna a casa di notte. Un malfattore la segue, cercando di rubarle il cappotto. Ma l’anziana donna ha molte risorse e l’uomo passerà una notte che non dimenticherà mai.

La regina crudele e il fabulo showman

In un futuro imprecisato, una regina crudele uccide i suoi pretendenti con il ‘megaradar’. Un semplice ‘fabulo showman’ vuole competere con lei e sposarla…

Principe e principessa

In un fiabesco giardino un principe romantico implora una principessa per un bacio. Lei glielo concede, seppur con qualche scrupolo, ma si sa, i baci romantici nelle fiabe portano sempre a conseguenze inaspettate, talvolta esilaranti.

Spettacoli: 

domenica 4 dicembre ore 15.30

giovedì 8 dicembre ore 15.30

Acquista il BIGLIETTO.

Vai al CALENDARIO.