Serata dedicata alla società civile in Russia

Un reportage su Memorial, la più importante ONG attiva nella società russa. Con cineforum dedicato alla società civile in Russia.

giovedì 31 marzo 2022 whatsapp logo Stensen Condividi il programma
Sala: Stensen

Descrizione

Proiezione del reportage per Dozhd’-TvRain su Verità storica e diritti civili in Russia 

Processo alla memoria di Konstantin Goldenzweig (Russia 2021, 58’) – vo sott ita

 

Memorial era la più importante ONG attiva nella società russa. L’associazione fu fondata nel 1989 dal Premio Nobel Andrej Sacharov insieme a Arsenij Roginskij, Lev Ponomarëv ed altri attivisti. Per decenni, Memorial è stata impegnata a tutelare la memoria delle repressioni staliniane in URSS, e a difendere i diritti umani violati nella Russia postsovietica. È l’unica organizzazione non statale russa a possedere un grande archivio di memorie, documenti e artefatti che documentano le vite dei milioni passati attraverso l’arcipelago dei campi del Gulag e degli altri gironi del sistema repressivo staliniano. Questi documenti sono stati raccolti negli anni grazie a un capillare lavoro portato avanti su tutto il territorio dell’ex-Urss da centinaia di volontari dell’associazione. Grazie a Memorial è stato in molti casi possibile identificare l’ubicazione di molte fosse comuni nelle quali sono stati fatti scomparire i «nemici del popolo».

Fin dagli anni Novanta, Memorial è stata attiva nel documentare le violazioni dei diritti umani nella Russia contemporanea e a fornire assistenza giuridica alle vittime e ai loro familiari, in particolare durante i due sanguinosi conflitti in Cecenia. Sotto Putin, l’associazione ha conosciuto una crescente persecuzione da parte delle autorità, fino alla liquidazione avvenuta alla fine dello scorso mese di febbraio. Il reportage di Goldenzweig ricostruisce la straordinaria storia di Memorial dalla fondazione alla vigilia della liquidazione. Mostrando la persecuzione della più influente ONG russa, il film mette in luce la condizione della società civile sotto il tallone di regime autoritario che governa la Russia e che è ora impegnato in una guerra di aggressione contro un altro stato sovrano.

 

Introduce la prof.ssa Claudia Pieralli – Professoressa di Letteratura Russa presso l’Università di Firenze

In dialogo con la prof.ssa Anna Stetsenko – Docente di Letteratura Russa presso l’Università di Firenze e Roma Tor Vergata

 

Un’iniziativa di Memorial Italia insieme alla Fondazione Culturale Niels Stensen.

Ingresso con biglietto unico € 5,00 – € 4,00 ridotto under 30.

__________________

Memorial Italia fa parte della rete di associazioni guidata da Memorial Internazionale, l’associazione con sede a Mosca e recentemente liquidata dal governo russo. Il suo terreno di azione è la memoria delle violazioni dei diritti umani e la difesa dei diritti oggi. L’attenzione è rivolta in particolare alla storia dell’Unione Sovietica e alla Russia post-sovietica. Facendo riferimento alla vicenda di questo paese, Memorial Italia opera per arricchire la riflessione pubblica sui temi della violenza, del totalitarismo e dei regimi illiberali. Memorial organizza convegni, mostre, seminari e lezioni; raccoglie documentazione e memorie; favorisce la pubblicazione di ricerche di storia e di letteratura.