Un divano a Tunisi

Selma, 35 anni e una laurea in psicologia conseguita in Francia, torna a Tunisi per aprire nella sua città d'origine uno studio.

da aprile 2020

Descrizione

domenica 8 marzo ore 20.30

UN DIVANO A TUNISI di Manele Labidi (Francia 2019, 88′) – anteprima

Premio del Pubblico al Festival di Venezia alle giornate degli autori

Selma Derwish è una giovane donna dal carattere forte e indipendente cresciuta insieme al padre in Francia, dove si è laureata in psicoanalisi. Decide di tornare nella sua città d’origine, Tunisi, per aprire uno studio privato, ma la Tunisia reduce dalla Primavera araba non è la Francia e forse non è ancora pronta a una donna psicoanalista. Ben presto Selma si scontra con un ambiente per nulla favorevole: i parenti provano a scoraggiarla, ma il suo studio inizia a essere popolato da pazienti eccentrici. È così che la donna si imbatte in pregiudizi, caos e ignoranza, che finora non aveva mai preso in considerazione…